Come creare un video con strumenti gratuiti

A chi di voi non è capitata l’esigenza più o meno imminente di dovere girare e montare un video ( musicale, laurea, matrimonio, compleanno, vacanze, figli etc…)?

Solitamente i più ” comodi ” si rivolgono ai professionisti ma per i temerari avventurieri del fai da te abbiamo in serbo preziosi consigli.

Oggi quasi tutti disponiamo di validi strumenti per fare riprese video, come telefonini di ultima generazione aventi ottime fotocamere, la classica reflex che ci ha regalato papà o il/la partner o una delle varie action cam che hanno invaso il mercato negli ultimi anni.

Se proprio non si ha la possibilità di avere uno di questi strumenti provate a chiederlo in prestito a qualche buon amico ( per assurdo anche una fotocamera di vecchia generazione potrà andare bene ) e … presto fatto!

Il primo consiglio è quello di riprendere il più possibile, nel senso della durata dei filmati ma anche delle diverse angolazioni e del numero delle ” macchine da presa ” funzionanti nello stesso momento e focalizzanti il medesimo punto o soggetto ( principianti ma non troppo quindi).

In un secondo tempo provvederemo a trasferire i file dal nostro device ( qualunque esso sia ) al personal computer, a catalogare e dividere le scene ( il pre montaggio è forse la parte più dura, ma coraggio ) ed a salvare il tutto creando anche cartelle e sotto cartelle dedicate e nominate accuratamente ( ci vuole un attimo per fare casino, per cui prestate molta attenzione ).

Sarete quindi pronti per il secondo step .

 

IL MONTAGGIO

 

Riguardo all’editing video esistono una miriade di programmi freeware gratuiti e scaricabili comodamente senza troppi fronzoli ( ne virus , tranquilli , attenzione solamente a dove mettete i flag e alle spunte sui quadratini … potreste scaricare roba che non vi interessa ed occupare inutilmente memoria del pc ).

In quanto free user quindi vi consiglio di puntare al massimo con il minimo che a mio parere è Adobe Premiere , la versione trial di prova della durata di 30 giorni.

E’ il fiore all’occhiello del famosissimo marchio Adobe riguardo al montaggio video ed è di facile utilizzo.

Tempo fa ne ho usufruito io personalmente per montare un video rap di un amico ed il risultato è stato sorprendente.

Esistono tutorial su youtube che spiegano passo dopo passo come utilizzare il software , ma potete sempre chiedere consiglio a chi ne sa più di voi ( bastano 5 minuti davvero per avere le basi ed andare avanti ).

Se per qualche particolare motivo non riuscite a scaricare Premiere , allora potrete scegliere tra decine di altri programmi dalla difficoltà di utilizzo praticamente nulla semplicemente digitando su google la voce ” programma montaggio video “, oppure consultando il sito del noto divulgatore informatico Salvatore Aranzulla ; solitamente questi programmi hanno tools intuitivi e menù con finestre che consentono di trascinare direttamente a montaggio i frame e le scene desiderate , avendo anche la possibilità di aggiungere colonne sonore e frasi che compaiono e scompaiono a vostra discrezione.

 

COLONNA SONORA

 

Essendo nell’era digitale sappiamo che tutto è comunicazione, anche la musica.

Vi consiglio quindi di arricchire le immagini con le giuste note.

Scegliete con cura il genere musicale in base al video , come per esempio:

– per matrimoni e comunioni andranno bene Coldplay, Celentano, Bruno Mars, Zucchero, Sting.

– per un video adrenalinico (come incontri di arti marziali o sport estremi ) sarà bene alzare il tiro ed i bpm con del metal e dell’hard rock tipo Motorhead, Marylin Manson, Metallica, Guns n’ Roses, Slipknot.

– per un video ” soft ” ed un’atmosfera come al mare consiglio Bob Marley ed il reggae, Laura Pausini, Rap e Trap, chitarre acustiche e cantautori alla De Andrè e Lucio Dalla.

 

Fonte: Addlance