Arredare casa: come scegliere i mobili giusti

Se siete alle prese con la vostra prima casa da arredare, niente paura: arredare casa richiede tempo e qualche investimento, ma al di là di questo può essere molto divertente e soddisfacente.

Per cominciare è bene unire nozioni tecniche a gusti personali, ma vediamo nello specifico che cosa si intende, così che l’arredamento della casa sia proprio come lo desiderate.

  • Valutare gli spazi
  • Decidere uno stile
  • Attenzione alla qualità delle materie prime

Valutare gli spazi

Per evitare di acquistare mobili bellissimi che poi proprio non ci stanno dove avevate pensato di metterli, la prima cosa da fare è quella di valutare e misurare gli spazi. Per questo può certamente aiutarvi la planimetria della casa, in più cercate di fare un prospetto per ogni stanza figurandovi allo stesso tempo l’aspetto che potrebbe avere con i mobili che avete in mente.

L’ideale è valutare una disposizione funzionale e allo stesso tempo bella da un punto di vista estetico. In alcuni casi potrete valutare piccoli compromessi, come per esempio posizionare la lavatrice in una stanza piuttosto che in un’altra, oppure valutare lo spostamento del tavolo che avevate pensato in cucina in salotto, e così via. Tutto questo è anche il bello di arredare casa, e studiando gli spazi per tempo, senza fretta e ansia, comprare i mobili giusti sarà ancora più semplice.

Decidere uno stile

Nella scelta dei mobili per la propria casa, un altro aspetto da non trascurare è lo stile. Per esempio, potreste amare una casa dallo stile moderno, oppure etnico, vintage o bohémien. Gli stili a cui ispirarsi sono davvero tantissimi, e tutto dipenderà sia dal vostro gusto sia, ancora una volta, dagli spazi a disposizione.

Ovviamente uno stile non deve per forza essere seguito alla lettera, e potete anche mescolare diverse correnti stilistiche per quanto riguarda il mondo dell’arredamento di interni, ma se non siete troppo convinti di quello che potrebbe essere il risultato è bene consultare un esperto.

Potete in ogni caso prendere ispirazione da tante immagini che si trovano su internet, per esempio su Pinterest, che possono aiutarvi sia nella scelta dell’accostamento dei colori che dei materiali, e così via.

Attenzione alla qualità delle materie prime

L’attenzione all’ecologia e quindi al rispetto dell’ambiente e del pianeta è sempre maggiore, anche quando si parla di arredamento d’interni. Per questo vediamo una diminuzione di mobili e arredamenti in plastica o altri materiali che possono essere ricoperti da vernici inquinanti, e un ritorno ai materiali nella loro forma quanto più naturale possibile. In tal senso aziende come massicciomobili24 si impegnano sempre di più a offrire ai propri clienti complementi d’arredo di alta qualità e rispettosi dell’ambiente. Sfogliando il loro catalogo potrete vedere decine di prodotti in legno, dalle cucine agli armadi, dallo stile rustico e country.

Allo stesso modo potete pensare di cercare qualcosa nei mercatini dell’usato: le offerte non mancano e spesso si possono trovare dei pezzi d’arredamento davvero unici e meravigliosi. Se inoltre si tratta di un mercatino di beneficenza, oltre a risparmiare e a trovare qualcosa di unico farete anche un gesto generoso nei confronti di chi è meno fortunato.

Un’altra opportunità ancora è quella dei mobili fabbricati su misura: molti falegnami propongono questo servizio, sia che cerchiate un tavolo, un letto, un comodino, o qualsiasi altro mobile per arredare la vostra casa. In questo caso sosterrete gli artigiani locali, e avrete ancora una volta un pezzo particolare e unico nel suo genere.

Insomma, arredare casa può essere davvero stimolante, basta avere le idee chiare riguardo a ciò che si desidera, così come riguardo alla disponibilità offerta dai propri spazi.